31^ GIORNATA: CASTELVETRO-SCANDICCI 1-1

TABELLINO

CASTELVETRO-SCANDICCI 1-1

Reti: 19′ Boilini, 61′ Ammannati

Castelvetro: Ndreu, Fontanesi, Calanca (75′ Roselli), Mandelli, Farina (37′ Serra), Galassi, S.Cozzolino, Covili, Falanelli (67′ Severini), Boilini, De Pietri; A disposizione: Colella, Sereni, Serra, Di Paola, Varini, Croce, Roselli, Quitadamo, Severini; All. Serpini

Scandicci: Pellegrini, Vinci, Pucci, Mussi, Visibelli, Panelli, Ammannati, Martini (79′ Carnevale), Vangi, Gori (46′ Gianotti), Bourezza (82′ Saccardi); A disposizione: Lensi, Alderotti, Gianotti, Mazzolli, Martinelli, Saccardi, Bandini, Carnevale, Iaquinandi; All. Sardella

Arbitro: Sig. Baracaccini di Macerata

Ammoniti: Gori, Pucci, Ammannati, De Pietri

“Finisce in parità la gara tra Castelvetro e Scandicci. Nel primo tempo supremazia del Castelvetro che si difende bene e non concede praticamente nulla agli avversari. Da segnalare l’esordio dal primo minuto del difensore Edoardo Fontanesi, classe 2000, tra i migliori in campo del match. Al 12′ Boilini se ne va sulla fascia destra e poi tenta la conclusione, ma Pellegrini si fa trovare pronto e respinge il tiro. Al 19′ conclusione di Falanelli, su assist di Boilini, respinta dall’estremo difensore ospite e sulla ribattuta lo stesso Boilini controlla e infila il pallone in rete per il vantaggio dei biancoazzurri. Ad avere le occasioni più nitide, nella prima frazione di gioco, è sempre il Castelvetro che al 40′ sfiora il raddoppio con una conclusione rasoterra di Falanelli che termina fuori di poco. Nella ripresa, invece, si fanno pericolosi anche gli ospiti. Al 57′ potente calcio di punizione di Stefano Cozzolino che Pellegrini blocca, senza particolari problemi. Lo Scandicci trova il pari al primo tiro in porta: al 67′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, svetta di testa Ammannati e firma il gol dell’1-1. Passano cinque minuti e Ndreu deve mettere in angolo un tiro da fuori area di Panelli. All’89’ è ancora il portiere di casa protagonista, deviando in corner una conclusione di Carnevale. La sfida termina così in parità con le due comapgini che portano a casa un punto a testa”.

FacebookTwitterGoogle+Email