MISTER ROBERTO VALMORI SALUTA IL CASTELVETRO DA VINCITORE

Dopo aver vinto il titolo regionale, il mister degli “Allievi” Roberto Valmori ha ringraziato e salutato il Castelvetro. Il tecnico lascia, da vincitore, la società biancoazzurra: “Sono stati quattro anni di grandi soddisfazioni e di crescita esponenziale e per questo non smetterò mai di ringraziare la Società per l’opportunità di allenare a Castelvetro, ma soprattutto tutti i giocatori che grazie al sacrificio, l’impegno e la dedizione sono cresciuti fino a raggiungere traguardi al di sopra di ogni più rosea aspettativa. Sono loro i veri artefici di questa Società, in questi quattro anni. Ora, Castelvetro volta pagina con un nuovo assetto societario: si chiude un ciclo e se ne apre un altro. Auguro a loro il meglio possibile. Per permettere alla Società di programmare il futuro, ho voluto comunicare nei giorni scorsi la mia decisione di non continuare più la mia avventura a Castelvetro perché anch’io ritengo concluso un ciclo. Io vivo di sensazioni e come dico ai ragazzi di non smettere di camminare, oggi lo dico a me stesso. Mi consola solamente il fatto di lasciare questa Società, che tanto mi ha dato, da campione regionale ‘Allievi’. Vorrei ringraziare, in primis, Enrico Grampassi: il suo impegno e i suoi investimenti hanno permesso di arrivare ai livelli che tutti conosciamo e che tante soddisfazioni stanno dando all’intero movimento. Ringrazio il Segretario Generale, ma soprattutto amico, Claudio Venturelli per tutto quello che ha fatto per me a Castelvetro e per aver condiviso attivamente il ‘viaggio’ di questi anni anche come ‘mio’ dirigente accompagnatore. Sarà la persona che più mi mancherà. Grazie al Presidente Davide Contri per non aver mai smesso di trasmettere a tutti, me compreso, il senso d’appartenenza che ha verso questa Società e per avermi trattato, spesso, come un fratello. Grazie, di vero cuore, ad un grande professionista come Maicol Covili che si è sempre messo a disposizione sia mia che della squadra. Una persona che tutti vorrebbero avere al loro fianco. Voglio ringraziare, assieme ai ragazzi che ho già citato, le loro famiglie per aver creduto nel ‘nostro’ progetto tecnico in questi anni, seguendomi in questo cammino e affidandomi ciò che hanno di più caro, i loro figli. Ringrazio chi ha fatto trovare gli impianti, che sono un’eccellenza in regione, sempre in ordine: il saggio Giancarlo Gibellini e il mitico ‘Banana’. Un ringraziamento doveroso e sincero anche all’Ufficio Stampa, nella persona di Matteo Migliori. Un sincero grazie ai responsabili delle varie aree, alla segreteria e a tutti coloro che hanno collaborato con me in questi anni. Faccio i miei più sinceri auguri alla Società per un futuro pieno di soddisfazioni. Grazie a tutti di cuore”.

FacebookTwitterGoogle+Email